Notizie e comunicati

#Comunicati   sabato 8 luglio 2017
KPRO All Star Game alla Prima Divisione

In un clima decisamente africano, allo Stadio Menti di Vicenza andato in scena il primo KPRO All Star Game, match che ha visto confrontarsi una selezione di atleti di Prima e Seconda Divisione, sfida interessante per testare il talento dei giocatori dei nostri due principali campionati.

Come cera da aspettarsi, visto lassemblaggio delle squadre effettuato solo in mattinata e il pochissimo tempo a disposizione dei rispettivi coaching staff, in campo si sono visti tanti errori e ci sono voluti oltre due quarti di partita per cominciare a veder giocare un buon football. Dopo una serie di turnover, a mettere i primi punti sul tabellone, ad inizio del secondo quarto di gioco la squadra della Seconda Divisione, grazie ad un field goal da 29 yards ben calciato da Eddie Gulisano (Elephants Catania). La Prima Divisione passa in vantaggio allo scadere del secondo periodo di gioco con una corsa di Damiano Valota (Giants Bolzano) e trasformazione di Matteo Felli (Panthers Parma). Le squadre vanno al riposo sul 7 a 3, mentre in campo inizia lo spettacolo delle cheerleaders.

Alla ripresa del gioco la Prima Divisione allunga con una QB sneak di Diego Iannello (Grizzlies Roma) e calcio di Felli. In campo sono stati apportati i corretti aggiustamenti e adesso la difesa della Seconda Divisione viene messa in seria difficolt, soprattutto con il gioco di corsa.  Nel terzo quarto di gioco, un leggero infortunio blocca il QB della Prima Divisione, team che per riesce nuovamente a varcare la endzone con una corsa di Mehdji Soltana (Dolphins Ancona) e poi con il calcio tra i pali di Felli. Il tabellone segna 20 a 3 e la Seconda Divisione tenta di reagire, macinando yards con il continuo cambio di regia tra Giacomo Tinti (Bengals Brescia) e Simone Mingoli (Gladiatori Roma) e una buona alternanza di corse e lanci, che per non riesce a produrre alcun cambio di punteggio. 

Il match finisce 20 a 3 per la Prima Divisione e MVP assegnato a Diego Iannello, il quarterback dei Grizzlies Roma.

Esperimento interessante, questo dellAll Star Game tra Prima e Seconda Divisione, e siamo certi che una volta rodato il meccanismo sar possibile offrire al pubblico un ottimo spettacolo. Questa sera stata soprattutto una grande festa, con le tribune gi affollate di appassionati e lentusiasmo contagioso del popolo del football italiano.