Notizie e comunicati

#Comunicati   gioved 15 novembre 2018
I CAMPIONATI EUROPEI TORNANO IN ITALIA!

Fabio Tortosa lo aveva promesso: lItalia torner a giocare un ruolo importante in seno allIFAF, la Federazione internazionale tornata a parlare una lingua sola dalla scorsa estate. Cos stato, e oggi arrivata la bellissima notizia che tutti stavamo aspettando: i Campionati Europei U19 del 2019 si faranno in Italia, a Bologna per la precisione, dal 24 luglio al 3 agosto, grazie alla tenacia di Tortosa e allimpegno della FIDAF, che ha lavorato duramente per riuscire a confezionare in tempi record unofferta capace di sbaragliare il resto della concorrenza.

Queste le parole di un emozionato Fabio Tortosa, pochi minuti dopo la ricezione della lettera con la quale IFAF ha confermato lapprovazione della candidatura italiana:
Abbiamo lavorato a fari spenti per lunghe settimane e sin dal primo momento, dimostrando anche agli scettici la concreta volont dellItalia di collaborare pienamente con la Federazione Internazionale. Gi in occasione del Congresso di Panama, la FIDAF aveva offerto la propria piena disponibilit agli organi dirigenziali di IFAF, pur sapendo dellavvenuta assegnazione di quasi tutti gli eventi programmati per il 2019. Restava un solo spiraglio, quello dei Campionati Europei U19 e noi ci abbiamo creduto, confezionando unofferta inarrivabile per chiunque. Voglio ringraziare ufficialmente Havas SE, nella persona di Federico Fantini e di tutto il suo staff, e poi lUfficio Comunicazione di FIDAF, Luca Correnti e Barbara Allaria, che sono stati linstancabile braccio operativo di questa prima, importante fase di lavoro e che hanno consentito di rispettare le tempistiche, quasi proibitive, imposte per la consegna delle candidature. Sar il primo Campionato Europeo della storia ad avere una cos elevata partecipazione: oltre 500 persone, tra atleti, tecnici e personale di servizio verranno ospitati nelle strutture scelte a Bologna e siamo certi che lItalia sar allaltezza del compito che le stato assegnato. Sappiamo di avere gli occhi di tutta lEuropa addosso, nonch quelli del CONI, ma siamo pronti ad accettare la sfida! Questa una risposta chiara anche a chi, dopo lesclusione dellItalia dagli Europei senior, aveva dichiarato che la Federazione italiana non contava pi nulla a livello internazionale

Ancora una volta, sar HAVAS SE a lavorare al fianco della Federazione e questa partnership ha contribuito a rafforzare la candidatura italiana, ottenendo questo ambito riconoscimento.

Stefano Spadini, CEO Havas Group Media commenta: Questo progetto ribadisce la collaborazione pluriennale che ci lega alla FIDAF, al fine di promuovere il football americano nel nostro Paese. Siamo dunque contenti di potere supportare a 360 il nostro partner anche per lorganizzazione di questo evento, che per il mondo dello sport a stelle e strisce ha una rilevanza internazionale.

Saranno due gli stadi coinvolti nella kermesse continentale, il C.S. Bernardi (Parco Lunetta Gamberini) e il C.S. Arcoveggio, con il pieno appoggio dellentusiasta Comune di Bologna, che ha accolto la candidatura italiana con immediato interesse.


Il format proposto dallItalia prevede la partecipazione di 8 nazioni, ma dovremo attendere ancora qualche giorno per conoscere lesatta struttura tecnica dei Campionati, che vede tuttavia gi Italia e Austria qualificate.  

Nelle prossime settimane saremo a Bologna per incontrare le istituzioni e cominciare a lavorare sui dettagli operativi dellevento. Finalmente possiamo tornare a pensare anche allaspetto tecnico, con lobiettivo di preparare una Squadra Nazionale allaltezza di una competizione di questa portata. Ci auguriamo che questa notizia aggiunga ancora maggiori motivazioni a tutti gli atleti e i tecnici italiani attualmente impegnati nei Campionati Giovanili, conclude Tortosa.

Grande la soddisfazione di Leoluca Orlando, Presidente della FIDAF, che non ha mai smesso di credere nel ruolo dellItalia allinterno dello scacchiere europeo: Sono stati mesi difficili per lEuropa del football americano, divisa in due da problematiche difficili da spiegare soprattutto ai nostri atleti. Sono immensamente felice di questa assegnazione e sono certo che saremo in grado di dimostrare, ancora una volta, di meritare la fiducia che oggi IFAF ha ufficialmente manifestato nei nostri confronti.

Campionati Europei U19 2019: LETS MAKE IT HAPPEN!



Allegati