Notizie e comunicati

#Comunicati   domenica 6 marzo 2022
IFL: Panthers, Seamen e Dolphins a Segno nella Week 1

Ph. Credits: @CUBO Photo Milano
Pronostici rispettati un po su tutti e tre i campi in questa prima giornata di Prima Divisione (IFL), con la vittoria di misura di Panthers Parma e Dolphins Ancona su, rispettivamente, Guelfi Firenze e Warriors Bologna, e quella decisa dei Seamen Milano a Roma, contro i Ducks Lazio.

La stagione 2022 della Italian Football League (il Campionato Italiano di Prima Divisione) stata aperta dalla bellissima partita di Firenze tra i Campioni dItalia in carica, i Panthers, e i Guelfi, riedizione della semifinale dello scorso campionato ma con un andamento totalmente diverso e che ricorda invece la prima stagionale 2021 tra queste due squadre: il pubblico tornato finalmente a gremire le tribune del Guelfi Sport Center si certamente divertito, perch i due team si sono affrontati a viso aperto, con i padroni di casa apparsi quanto mai arrembanti, con un attacco giocato sempre in no huddle e con continui scambi di ruolo tra Andrea Fimiani e il nuovo import, loriundo Jared Gerbino, a scombinare ripetutamente le carte in tavola.
I Panthers vanno subito a segno nel primo drive offensivo con Nick Diaco, autore di una prestazione maiuscola, e Matteo Felli, il kicker nero-argento che sar il vero match winner di questo incontro. I Guelfi non si scompongono e rispondono con il TD di Gerbino ma restano dietro ai Panthers per lerrore nella conversione da due punti. Il secondo quarto di gioco tutto appannaggio delle difese e le squadre vanno al riposo di met incontro sul 7-6. Il terzo quarto si apre con un primo drive offensivo nuovamente vincente per i Panthers, grazie al TD pass di Brook Bolles su Simone Alinovi e alla conversione su calcio di Felli. I Guelfi faticano, si affidano alla propria difesa per arginare gli avversari e ad inizio quarto quarto agguantano il pareggio con una corsa di Ahmad Tanner in endzone e successiva conversione da due punti di Gerbino su lancio di Andrea Fimiani: 14-14 e tutto da rifare, con lentusiasmo che sugli spalti si accende. Il tempo corre, Diaco sale in cattedra e torna a varcare lendzone viola, con il solito Felli che arrotonda: 21-14. Finita? No, perch Fimiani lancia Gerbino in endzone con un TD pass da 51 yard, Alberto Barbaro converte su calcio e si torna in parit. Ad un minuto dal fischio finale, i Panthers mettono a segno la zampata vincente, con un field goal dalle 40 yard di Teo Felli che, di fatto, chiude lincontro e consegna ai Panthers lundicesimo risultato utile in altrettante partite giocate sin qui dalla scorsa stagione. 

Partita combattuta e dai due volti ad Ancona, con i padroni di casa che (come spesso accaduto anche lo scorso anno) faticano a carburare, subiscono la pressione degli avversari e vanno sotto di due segnature nel primo quarto. Warriors Bologna che, dunque, sono partiti a razzo grazie soprattutto allottimo esordio del nuovo QB, il canadese Gabriel Cousineau che nel primo quarto di gioco prima manda in endzone Mattia Parlangeli e poi, ad inizio secondo quarto, sigla personalmente il secondo TD dei bolognesi con una corsa. L1-2 non spaventa i padroni di casa, per, che reagiscono con un ottimo Zach Quattrone, che riceve in endzone un lancio di Colin Di Galbo, poi tasformato grazie al calcio di Cristiano Brancaccio. Allhalf time, Warriors dunque ancora in vantaggio ma Dolphin a caccia della rimonta: 14-7. Al rientro in campo la partita prende tutta unaltra piega, con i Warriors che subiscono e i Dolphins che spingono sullacceleratore: Di Galbo mette a segno un altro TD pass, questa volta su Manuel Zoppi (Brancaccio non sbaglia tra i pali) per il pareggio e poi i padroni di casa lavorano ai fianchi lavversario, bloccandone ogni iniziativa a consentendo per due volte al proprio kicker, Brancaccio, una posizione ottimale per calciare i due field goal che significano prima il sorpasso e poi la vittoria in questa Week 1 di Campionato.

Tutta unaltra musica a Roma, dove i Seamen hanno letteralmente travolto, un po a sorpresa i Ducks Lazio. Chi si aspettava di vedere i marinai faticare, come spesso loro accaduto ad inizio stagione, anche consci del fatto di poter contare su un roster piuttosto rimaneggiato rispetto alle scorse stagioni, ricco per di giovani di grande talento provenienti dal proprio vivaio, si sbagliava di grosso. Lanchor gang guidata da Luke Zahradka partita a 100 all'ora, con un TD pass dello Zar alla prima azione offensiva su Markell Castle, il nuovo import blue-navy, ed immediata replica prima su Andrea Fiammenghi e poi ancora su Castle: 18 a 0 in pochi minuti e limpressione che il match non abbia gi pi niente da dire. I Ducks non riescono ad imporre il proprio gioco, n in attacco (dove il timing tra il nuovo QB, Calvin Stitt, arrivato da pochissime settimane a Roma, e i ricevitori ancora in pieno rodaggio) n in difesa, e Seamen che continuano ad andare a segno con un passing game estremamente efficace: Zaharadka va a bersaglio per altre 3 volte, due ancora su Castle e una su Ismail Lamamra dimostrando di aver trovato soprattutto nel nuovo import statunitense un ottimo sostituto per quel Jordan Bouah che la scorsa stagione aveva guidato con autorit lottima batteria di ricevitori del team milanese. Il risultato finale di quelli che non lasciano dubbi: 38 a 0 e tanti saluti, i Seamen sono tornati!

Risultati ufficiali:

CAMPIONATO IFL Week 1
Guelfi Firenze vs Panthers Parma 21-24
Dolphins Ancona vs Warriors Bologna 20-14
Ducks Lazio vs Seamen Milano 0-38

Photo credits: @CUBO Photo Milano