Notizie e comunicati

#Blue Team Italia   sabato 2 settembre 2023
Campionati Europei Jr. Flag: Recap Day 2

Ph. credits: @Giulio Busi
Ancora una giornata molto positiva per i colori azzurri agli Europei Jr. di Flag Football in corso alla Principina di Grosseto. La fase preliminare del torneo si chiusa infatti questa sera e a referto lItalia mette altre 7 vittorie, 3 per la Nazionale Under 17 femminile (guidata in sideline da Yvonne Guglielmino e Alessio Calabrese), rispettivamente contro Austria, Gran Bretagna e Francia; 2 per la Nazionale U17 maschile (con coach Massimiliano Bonomo e Massimo Fierli a chiamare gli schemi difensivi e offensivi), contro Gran Bretagna e Slovacchia; 2 per la formazione mista Under 15 agli ordini di coach Marianna Tessera e Lorenzo Scaperrotta, una a tavolino contro Israele e la seconda, molto combattuta, contro la Germania.

Veloci, grintosi, tecnici: gli azzurrini di coach Enzo Petrillo stanno dominando in tutte le categorie, puntando senza nascondersi a difendere i titoli continentali U17 (maschile e femminile) vinti nelledizione 2021, quando per il numero delle squadre e delle nazioni partecipanti era stato molto inferiore a quello attuale, e a raggiugere il podio anche nellinedita categoria mixed, che vede giocare insieme ragazzi e ragazze. 

Da segnalare la rinuncia di Israele a disputare tutte le partite a calendario oggi, nel rispetto dello Shabbat, che si tradotta nella sconfitta tavolino per 35 a 0 contro tutte le avversarie di giornata. 
      
Questi i risultati della seconda giornata per i colori azzurri:

U15 Mixed
Italia vs Israele 35-0
Germania vs Italia 18-21

U17 F
Italia vs Austria 31-7
Italia vs Gran Bretagna 7-6
Francia vs Italia 2-40

U17 M
Gran Bretagna vs Italia 30-47
Italia vs Slovacchia 34-6

Domani giornata interamente dedicata alle fasi finali del torneo, con le partite che assegneranno le medaglie previste (salvo modifiche) alle ore 17.00.

Risultati LIVE, quadri Playoff, link alle dirette streaming e alla gallery delle foto sul sito dedicato:


Ph. Credits: Giulio Busi e Germano Capponi